domenica 9 dicembre 2007

ma quanto godo quando fanno così

eh si quando i pesciozzi prendono talmente tanta confidenza che si lasciano accarezzare godo come un ramarro al sole :D
la mia salarias a circa un mese dall'inserimento sembra gia dirmi ..... bhe le foto parlano da sole no???

la mia prossima scelta sarà o un'acanturide probabilmente o un leucosternon o un olivaceus (magari) e un chelmon rostratus per debellare sia un po di alghe che un po di aiptasie.
purtroppo per ora devo accontentarmi di quello che ho ( ed è già tanto secondo me)











7 commenti:

zeldina ha detto...

Splendido il pesciotto che si fa accarezzare..

Danilo ha detto...

Quando si fanno accarezzare e' uno spettacolo unico!

Pero' nel tuo acquario non metterei mai un chirurgo, e' secondo me troppo piccolo!

Dani
DaniReef.com

misce80 ha detto...

diciamo che sarebbe l'unico ospite fintanto che levo le alghe
più in la si vedrà di darlo quando cresce un po
più in la non saprei che metterci ... la vasca mi piace ma manca qualcosa :D ... i pesci

Anonimo ha detto...

Complimenti...
Il mio salarias è moolto magrolino e non ne vuole sapere di accettare anche un po' di krillpacifica. Speriamo.
Per quanto riguarda le aiptasie, ho trovato un metodo micidiale.
Inietto .5cc di succo di limone (in bottiglia) alla base. ZZZZZak, letteralmente evaporate in meno di mezza giornata. Alcune si staccano immediatamente e restano infilzate nell'ago. Quelle che resistono al primo (generalmente in posizione difficile non le centro bene) soccombono al secondo.
Fammi sapere xde@tiscali.it

Anonimo ha detto...

Ps:
Il chelmon rostratus non ti crea problemi con gli invertebrati?
Il chirurgo non lo stressa?

misce80 ha detto...

per le aiptasie proverò :)
all'inizio lo japoicus si è letteralmente accanito sul chelmon pestandolo selvagiamente,l'ho dovuto levare per la notte e metterlo nel refugium.
ho diìovuto fare quest'operazione per varie notti, alla fine si sono abituati. ora vanno daccordo.
non il chelmon non mi ha praticamente toccato nessun invertebrato

misce80 ha detto...

per le aiptasie proverò :)
all'inizio lo japoicus si è letteralmente accanito sul chelmon pestandolo selvagiamente,l'ho dovuto levare per la notte e metterlo nel refugium.
ho diìovuto fare quest'operazione per varie notti, alla fine si sono abituati. ora vanno daccordo.
non il chelmon non mi ha praticamente toccato nessun invertebrato